Il segno dell’Acquario e il numero 11

di Eleonora & Marino Cortese

acquario simbologia1

L’Acquario è l’11° segno dello Zodiaco. Il numero 11 quindi è uno dei numeri in stretta analogia con questo segno d’Aria; in numerologia esso è considerato neutro, d’energia e di coraggio, ed è uno dei numeri Maestri o della Prova. Questo numero contiene in sé il 2, sua riduzione, simbolo della dualità, che peraltro contiene, ma la sua energia è elevata all’ennesima potenza, in grado di sviluppare le qualità di quest’ultimo, ma su un piano più filosofico e spirituale. Ecco che l’Acquario è il segno che simboleggia la fratellanza universale, l’amicizia, dove la relazione “io-tu” (2) si allarga fino ad abbracciare l’umanità, l’universo intero (1). Per René Guénon, il numero 11 simboleggia il matrimonio cosmico, l’unione fra Macrocosmo e Microcosmo, fra Cielo e Terra. I nativi del segno quindi sentono il bisogno di esprimere la loro individualità libera, la loro unicità, con la consapevolezza però di appartenere ad un’unità ed entrando in relazione con quest’ultima. Questo logicamente varia e procede in modo direttamente proporzionale al grado evolutivo del soggetto. il numero 11Non stupisce quindi che il numero 11 venga chiamato “il passaggio” ed indichi l’amore per la libertà ed il bisogno di luce. Coloro che sono caratterizzati molto da questo segno/numero si sentono attraversati da una luce improvvisa, come da un lampo,  espressione del loro lato intuitivo, immaginativo/ispirativo, e sono in grado di cogliere ciò che ancora non è manifesto, di precorrere i tempi, di prevedere il futuro. Ciò poi può concretizzarsi in diversi piani dell’esistenza, dall’arte, alla tecnologia, alla scienza. Il lato ombra, di Prova come dicevamo prima, consiste nel non venire compresi, di sentirsi diversi, rifiutati dal’ambiente circostante, di essere intolleranti, nervosi ed impazienti, come se tutto, tempo e spazio, in qualche modo li limitasse nel loro muoversi fra “Alto e Basso”.