Al Bano

Di Eleonora & Marino Cortese

AL BANO E L’ISOLA DEI FAMOSI

 

Il 28 settembre 2005 Al Bano partirà per una nuova avventura: sarà tra i protagonisti dell’edizione n°3 dell’”Isola dei famosi”, chiacchierato ma fortunato programma RAI. Come si comporterà dopo essersi tuffato dal cielo nel mare blu di S.Domingo? Partiamo dalla forma del viso: è rettangolare, non spigoloso, indice di un attaccamento alla terra, ai suoi valori e alla natura.

Al Bano

Al Bano Carrisi

Egli stesso afferma (dalla rivista “Chi” del 13 luglio 2005): “Sono legato alle vibrazioni della terra: tutto nasce da lì, tutto muore lì. Viviamo con quello che la terra ci dà, ed alla fine ritorneremo da lei: La terra è la nostra grande madre”.Come si può ben notare, queste parole riflettono perfettamente la sua natura taurina; Al Bano infatti è un Toro Ascendente Scorpione.

Rivela una natura pratica (si vede anche dal suo polso largo) e di certo nel programma non si tirerà indietro se c’è da mettere mano sulla terra e darsi da fare, anche nel cuocere cibi per tutti.

Nel contempo però il suo volto è smussato agli angoli, classico del tipo gioviano.

Nel suo Tema natale Giove è in Cancro, Segno d’Acqua, assieme a Venere, in alto nel cielo, ad ulteriore conferma di una visione patriarcale della famiglia (Giove) unito all’amore e all’ attacca-mento per il focolare domestico (Venere), con tanti figli che ruotano attorno alla sua figura (Mercurio congiunto alle Pleiadi).

E’ molto probabile che cercherà di proiettare questo suo comportamento anche all’isola.

La fronte è ampia e spaziosa, sinonimo d’intelligenza, capacità gestionale con buoni spunti imprenditoriali.

Dalla fotografia si osserva però che essa è “bugnata”, esprimente molti problemi non risolti che vanno dalle preoccu-pazioni economiche a quelle sentimentali e gestionali.

Nel Tema natale Saturno infatti si trova in 8a Casa opposto alla Luna in 2°; ora Urano di transito in Pesci in IVa Casa è quadrato alla Luna e a Saturno di nascita; inoltre Plutone di transito in Sagittario in 2a è quadrato al suo Marte in 5a Casa.

Tutto ciò non fa che confermare ciò che il suo volto esprime.

Queste preoccupazioni battono la sua fronte come pugni nella speranza di poter trovare un canale di sfogo e conseguente risoluzione. In suo aiuto accorre la grossa carica vitale che possiede fin dalla nascita ed è espressa dallo spessore e dal colore scuro delle sue sopracciglia oltre che dalla mascella importante. Questo gli dona una grossa capacità di resistenza nelle difficoltà della vita (Sole sestile a Marte). L’occhio è piccolo, yang, indice di una capacità selettiva e di sintesi non indifferente, altro motivo per cui, nonostante le dure prove della vita soprattutto in campo sentimentale, egli riesce comunque a risollevarsi:

  1. Perché il volto è rettangolare, attaccato alla terra;
  2. Perché i suoi occhi sono di una persona ferma e decisa.

Oltre che piccoli, i suoi occhi sono ravvicinati, sintomo di un certo grado di cocciutaggine che potrebbe portarlo ad impuntarsi in alcune questioni nelle quali sarebbe consigliabile un atteggiamento più arrendevole.

Il naso è ben piantato nel volto, indice di fermezza di carattere, anche se la sua punta presenta molte asimmetrie indicanti problemi affettivi e cardio-circolatori.

Nel suo Tema natale possiamo notare che il Segno del Leone, simbolo del cuore, si trova al Mediocielo con il Nodo lunare e Plutone; Plutone è quadrato all’Ascendente (corpo fisico). Ciò conferma le difficoltà rivelate dal suo corpo ed ora che Saturno di transito farà il suo ingresso nel Segno del Leone potrebbe acuire queste sintomatologie e problematiche. Senza poi valutare Nettuno di transito in Acquario che si trova da tempo in opposizione ai suoi valori Leone.

Lo spazio fra il naso ed il labbro superiore piuttosto ampio, a voler indicare una grossa carica erotico-sessuale con conseguenti bisogni di trovare una compagna altrettanto “desiderosa” di tali attenzioni (Scorpione all’Ascendente e Plutone congiunto a Lilith al MC e trigono alla Luna). Se poi nascono figli “a banchi” ancora meglio (Marte in 5a Casa, in Pesci, sestile a Mercurio in Gemelli!)

Le labbra sono poco sporgenti, i laterali taglienti; il suo parlare sarebbe piuttosto tranchant, ma la poca sporgenza delle labbra indica in lui la capacità di trattenere le parole all’interno, con difficoltà alle volte di espressione dei propri bisogni a tal punto che i segreti se li porta in tomba (Saturno in Gemelli).

“Ricambio sempre tutto al 100%: è la mia filosofia di vita” rivela al giornalista di “Chi”: che sia un pochino scorpionico?

Se potessimo dare un buon consiglio gli diremmo di fare attenzione a non ferirsi ai piedi o alle gambe nei mesi in cui sarà su quella splendida isola, oltre a curarsi la gola che sarà messa a dura prova dal transito di Marte (dal 29 luglio 2005 fino a febbraio/marzo 2006 in Toro).

Ne vedremo delle belle!

Al Bano

Articolo pubblicato sulla rivista “la chioma di Berenice” Anno 2 n°3.

© Copyright by Marino ed Eleonora Cortese